6 giorni fa

Mamma mia, come mi sento vecchia. Mamma mia.

Be pure io preferisco il mio Ipod al vecchio walkman dai e non lo scambierei però vedere che dei bambini lo guardano come io avrei guardato un grammofono a manovella mi fa sentire davvero in là con l’età. Sigh. Pausini, Fiorello e 883 furono le mie prime 3 cassette. Neanche tre anni dopo cominciai a comprare cd. I primi due cd che comprai furono Così com’è degli Articolo 31 e, coff coff, il cd di Jeremy Jackson alias Hobie figlio di Mitch in Baywatch (credo abbia venduto 3 copie compresa quella acquistata da me). Guardavamo con invidia i fortunati primi possessori di lettori cd portatili. Altri tempi. Quasi preistoria. 

Uscire dalla doccia. E sulle piastrelle appannate scorgere un coniglio in cappotto che mi guarda con la coda dell’occhio. Nel dubbio provargli a dire Ciao. Non si sa mai. Chiamare mio fratello e mia mamma per sapere se lo vedo solo io.
Follow The White Rabbit! 

Uscire dalla doccia. E sulle piastrelle appannate scorgere un coniglio in cappotto che mi guarda con la coda dell’occhio. Nel dubbio provargli a dire Ciao. Non si sa mai. Chiamare mio fratello e mia mamma per sapere se lo vedo solo io.

Follow The White Rabbit! 

1 settimana fa

Uno di quelli spettacoli che, ogni volta mi si presenta l’occasione torno a vedere. Per la terza volta in cartellone al Rossetti, per la quarta davanti ai miei occhi, Slava’s Snowshow. Stessa emozione, forse maggiore fino all’imbarazzante commozione (sarà l’età che avanza che ci rende più zenzibbili). E’ uno spettacolo che non credo possa non piacere. Piace ai bambini che si divertono, piace ai grandi che tornano bambini (EVVIVA! EVVIVA!). Sketch che nella loro semplicità diventano spettacolari e indimenticabili. E ti fanno passar la voglia di uscire da teatro. 
Quando sentirete che c’è lo Slava’s Snowshow nella vostra città non lasciatevelo scappare, ecco!

Uno di quelli spettacoli che, ogni volta mi si presenta l’occasione torno a vedere. Per la terza volta in cartellone al Rossetti, per la quarta davanti ai miei occhi, Slava’s Snowshow. Stessa emozione, forse maggiore fino all’imbarazzante commozione (sarà l’età che avanza che ci rende più zenzibbili). E’ uno spettacolo che non credo possa non piacere. Piace ai bambini che si divertono, piace ai grandi che tornano bambini (EVVIVA! EVVIVA!). Sketch che nella loro semplicità diventano spettacolari e indimenticabili. E ti fanno passar la voglia di uscire da teatro. 

Quando sentirete che c’è lo Slava’s Snowshow nella vostra città non lasciatevelo scappare, ecco!

1 settimana fa
Assioma numero 2

A trent’anni la quantità di felicità di una femmina single è direttamente proporzionale alla sua voglia di depilarsi le gambe.

onepercentaboutanything:

Ecco, ora ufficialmente non ho voglia di continuare la giornata.

Idem come sopra. 

onepercentaboutanything:

Ecco, ora ufficialmente non ho voglia di continuare la giornata.

Idem come sopra. 

(Fonte: limaotto)

Cite Arrow via coqbaroque
Assioma numero 1

A trent’anni le femmine single vanno tutte indistintamente fuori di testa.

3 settimane fa
Buon weekend!

Sto per fare il pieno di persone che non vedo mai e non vedo da anni, di Arte, di sano smog, di panzerotti di Luini… Milano, sto arrivando! ♥ 

 

3 settimane fa

E’ nata anche Bianca.

Che come dedica, considerate le precedenti (Tommaso. Margherita.) in fatto di nascita, è abbastanza terribile. E’ che la prima cosa a cui ho pensato è stata “Cazzo, siamo già a tre giocattoli su cui scervellarsi per San Nicolò, tre a Natale, tre tra il 15 febbraio e il 24 marzo per i rispettivi compleanni. Allora, due sono femmine e coetanee quindi per i prossimi due anni andiamo tranquilli in doppio e speriamo non si incontrino mentre sfilano con la stessa tutina o armeggiano con la stessa bambola che non vorrei scatenare già rivalità degne di Mean Girls tra infanti. Il maschio dal prossimo anno dovrebbe riuscire ad indicarmi in un italiano più comprensibile di quello di alcuni miei coetanei le sue preferenze in fatto di dvd e giochi vari. Bene. Bene??? Come minimo mi mostrerà cofanetti blu-ray dai 40 euro in su e costruzioni Lego in edizione limitata da vendita di reni e bulbi oculari. E per i prossimi dieci anni il numero di bebè non può che aumentare. Arghhhh. Mi sta salendo l’ansia. Va be comincio a far musina va…” .

Ovviamente, Bianca, questa è tutta ironia. Ma se hai preso un minimo dell’astuzia di mamma sarà il lato di me che ti piacerà di più. Con un giorno di ritardo quindi (eh ciò gavevo febbre ieri e quando go febbre el pc me fa abbastanza schifo), benvenuta bimba. 

1 mese fa

Oggi è primavera. Oggi? o_O A me sto cambio di data inaspettato mi scombussola. E mi scombussola ancora di più sapere che il 21 marzo tornerà sul trono appena tra un secolo. Mi sento Mafalda, Woody Allen e Leopardi tutti assieme. Ora mi metto in un angolo accovacciata a ripetere “Il mondo è sbagliato. Il mondo è sbagliato. Il mondo è sbagliato.” per almeno 24 ore, se continuo e al solstizio d’estate ci arrivo così chiamate l’accalappiacani e sopprimetemi.

Oggi è primavera. Oggi? o_O A me sto cambio di data inaspettato mi scombussola. E mi scombussola ancora di più sapere che il 21 marzo tornerà sul trono appena tra un secolo. Mi sento Mafalda, Woody Allen e Leopardi tutti assieme. Ora mi metto in un angolo accovacciata a ripetere “Il mondo è sbagliato. Il mondo è sbagliato. Il mondo è sbagliato.” per almeno 24 ore, se continuo e al solstizio d’estate ci arrivo così chiamate l’accalappiacani e sopprimetemi.

1 mese fa

Per vedere meglio l’immagine: click col destro sull’immagine, apri immagine in un’altra scheda, e via. 
b-jou-the-sign:

Da Dizionario del gioiello italiano del XIX e XX secolo, L. Lenti e M.C. Bergesio ed. Allemandi & C., Torino 2006. 

Per vedere meglio l’immagine: click col destro sull’immagine, apri immagine in un’altra scheda, e via. 

b-jou-the-sign:

Da Dizionario del gioiello italiano del XIX e XX secolo, L. Lenti e M.C. Bergesio ed. Allemandi & C., Torino 2006. 

Cite Arrow via b-jou-the-sign
Free Web Site Counter
Free Web Site Counter
Chalk Board theme